Arenada Monica di Sardegna DOC

11,00

Le uve, dopo diraspapigiatura, sono avviate alla fermentazione che si protrae per 8-10 giorni alla temperatura di 26°C. Alla svinatura il vino è travasato in vasche di cemento vetrificato dove svolge la fermentazione malolattica. Dopo un periodo di affinamento di alcuni mesi, viene imbottigliato e commercializzato non prima del 1° aprile successivo alla vendemmia. Si presta a invecchiamenti di 3-4 anni dalla vendemmia.

Colore: rosso rubino con riflessi violacei, tendente al granato con l’invecchiamento.
Profumo: intenso e persistente, etereo, vinoso, con sentori di lampone e di ciliegia.
Sapore: caldo, giustamente tannico, persistente, con delicata vena erbacea.

90% Monica, 10% uve rosse autoctone.

Minestre asciutte, risotti, carni magre e formaggi a media stagionatura.